echinacea

Echinacea: proprietà antivirali, immunostimolanti, antibatteriche e antifiammatorie.

L’echinacea è una pianta perenne appartenente alla famiglia delle Composite originaria del Nord-America. Esistono diverse fonti che fanno risalire l’uso di questa pianta ai nativi d’America e la descrivono come rimedio per la terapia di ferite, ustioni, dolori, morsi di serpente. Il suo utilizzo a scopo medicinale si è poi diffuso in tutta Europa; oggi è nota per le proprietà immunostimolanti, antivirali, antibatteriche e antiinfiammatorie. Esistono nove diverse specie di Echinacea(purpurea, angustifolia, pallida, laevigata, paradoxa, tennesseensis, sanguinea, simulata, atrorubens) che si differenziano per morfologia e caratteristiche del fitocomplesso

Tra le diverse specie, le più utilizzate, perché più ricche di principi attivi, sono la purpurea e angustifolia, tuttavia la maggior parte dei lavori scientifici prende in esame la purpurea.

I componenti responsabili dell’azione immunostimolante sono diversi, come polisaccaridi (eteroxilani e arabinoramnogalattani),  alchilammidi, flavonoidi (luteolina, kampferolo, quercetina, apigenina), alcaloidi, derivati dell’acido caffeico (echinacoside, echinaceina, acido clorogenico) acido cicorico, polieni e olio essenziale.

L’Echinacea sembra aumentare l’immunità cellulo-mediata attraverso l’attivazione del linfociti T e delle cellule NK. Si ha un aumento della capacità fagocitaria di granulociti, macrofagi e monociti e viene stimolato  il rilascio di alcune citochine come TNF alfa 1, INF beta 2, IL 1. Inoltre, le controindicazioni nei casi di malattie autoimmuni e di soppressione immunitaria sono discutibili, dal momento che sono stati segnalati preparazioni di Echinacea lipofiliche contenenti alchilammidi che sopprimono le risposte immunitarie cellulari e hanno effetti benefici nell’autoimmunità.

Assunta regolarmente migliora la risposta immunitaria e, negli individui predisposti, riduce il rischio di recidive. Durante l’episodio acuto è in grado di ridurre i tempi di convalescenza.

Può essere utilizzata per prevenire (soprattutto nei periodi di maggiore stress) e curare i sintomi delle malattie da raffreddamento, le infezioni del sistema respiratorio (febbre, raffreddore, tosse) e di quello urinario (cistite).

 

La posologia consigliata:

Per la prevenzione delle malattie da raffreddamento, stati influenzali e infezioni delle vie urinarie si consigliano 20-30 gocce di tintura madre di Echinacea per 10-15 giorni al mese per 3-6 mesi. Si consiglia l’associazione di Rame- Oro – Argento (una fiala di oligoelementi tre volte la settimana).

Durante l’episodio acuto 50 gocce di tintura madre per 4-5 giorni.

Può essere impiegata localmente per favorire la cicatrizzazione di ferite superficiali, herpes simplex e zoster poiché stimola i processi rigenerativi dei tessuti, attraverso l’accelerazione dei processi di maturazione e di attivazione dei fibroblasti.

Dott.ssa E. Longavita

 

Bibliografia
Ross SM, Echinacea purpurea: A Proprietary Extract of Echinacea purpurea Is Shown to be Safe and Effective in the Prevention of the Common Cold. Holist Nurs Pract. 2016 Jan-Feb;30(1):54-7.
Ardjomand-Woelkart K, Bauer R, Review and Assessment of Medicinal Safety Data of Orally Used Echinacea Preparations. Planta Med. 2016 Jan;82(1-2):17-31
Rayn Clarenc Aarland, Angel Ernesto Bañuelos-Hernández, Mabel Fragoso-Serrano et al. Studies on phytochemical, antioxidant, anti-inflammatory, hypoglycaemic and antiproliferative activities of Echinacea purpurea and Echinacea angustifolia extracts Pharm Biol. 2017; 55(1): 649–656.
Schapowal A, Klein P, Johnston SL. Echinacea reduces the risk of recurrent respiratory tract infections and complications: a meta-analysis of randomized controlled trials. Adv Ther. 2015 Mar;32(3):187-200.
Mearelli F, Sgrignini M, Terapia Moderna con tinture madre e gemmoderivati e oligoelementi. Edizioni Planta
‪Maffei G, Echinacea, rosa canina e propoli: Le più potenti difese naturali per l’organismo, ti proteggono e ti curano senza intossicarti. RIZA

 

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Search

+